Ricorso Abruzzo TV S.r.l. - Notifica per pubblici proclami

Martedì, 24 Settembre 2019

Nel ricorso proposto da Abruzzo TV S.r.l. per l’annullamento, previa sospensione, della nota Mise prot. 0078232 del 17.12.2018, di esclusione della ricorrente dal procedimento per l’assegnazione dei contributi per le emittenti televisive locali per l’anno 2017; di tutti gli atti alla stessa presupposti, conseguenti e/o connessi ivi inclusi la graduatoria provvisoria delle domande ammesse al contributo per l’anno 2017 delle emittenti televisive a carattere commerciale unitamente agli allegati A e B recanti l’elenco degli importi dei contributi spettanti ai relativi soggetti beneficiari, nella parte in cui non vi è stata ricompresa la ricorrente; la relazione istruttoria prot. n. 79298 del 20.12.2018 relativa alle domande pervenute; il decreto direttoriale n. 0079371 del 20.12.2018 di approvazione della suddetta graduatoria provvisoria; la nota interlocutoria Mise del 30.10.2018, prot. 6988; nonché per la riammissione della ricorrente alla graduatoria provvisoria delle domande ammesse al contributo per l’anno 2017 delle emittenti televisive a carattere commerciale. Per quanto riguarda i motivi aggiunti: della nota Mise prot. 0022543 del 3.4.2019 avente ad oggetto: “Anno 2017 – Abruzzo TV S.r.l. - marchio Telesirio – Esclusione dalla graduatoria provvisoria delle domande ammesse al contributo per l’anno 2017 delle emittenti televisive a carattere commerciale, di cui al DPR n. 146/2017, pubblicata il 20 dicembre 2018 - Ottemperanza ordinanza Tar Lazio n.1904/2019 (RG 2229/2019)”; della graduatoria definitiva delle domande ammesse al contributo per l’anno 2017 delle emittenti televisive a carattere commerciale unitamente agli allegati A e B recanti l’elenco degli importi dei contributi spettanti ai relativi soggetti beneficiari, nella parte in cui non vi è stata ricompresa la ricorrente; del decreto direttoriale n. 0024080 del 9.4.2019 di approvazione della suddetta graduatoria definitiva, il Tar del Lazio con ordinanza n. 9212/2019 ha ordinato ad Abruzzo TV S.r.l. l’integrazione del contraddittorio nei confronti delle imprese collocate in graduatoria autorizzando la notificazione del ricorso, come integrato da motivi aggiunti, per pubblici proclami mediante indicazione in forma sintetica del petitum, delle censure e degli atti impugnati, con comunicazione da pubblicare sul sito istituzionale del Ministero dello Sviluppo Economico.

In esecuzione della suddetta ordinanza si pubblicano l’ordinanza del Tar Lazio n. 9212/2019 e l’integrazione del contraddittorio trasmessa da Abruzzo TV S.r.l.

- Ordinanza TAR Lazio n. 9212/2019 (R.G. 2229/2019)

- Integrazione del contraddittorio – Notifica Pubblici Proclami Abruzzo TV S.r.l.






Questa pagina ti è stata utile?

NO