Bandi frequenze radio e TV. Quadro sintetico 2016

 

Quadro sintetico di bandi e procedure avviate nel 2016 dalla Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali nell'ambito delle frequenze radio e TV. Bandi di gara e contratti sono invece consultabili nella sezione dedicata.

 

 

 

Procedura per l’assegnazione delle frequenze radio in onde medie a modulazione di ampiezza (AM) per le trasmissioni di radiodiffusione sonora

Requisito previsto per l’assegnazione del diritto d’uso è la titolarità di autorizzazione generale, rilasciata ai sensi dell’art. 25 del codice delle comunicazioni elettroniche, che potrà essere assegnato anche a nuovi soggetti.
La durata del diritto d’uso delle frequenze radio sarà di 20 anni.

Il termine di ricezione delle domande è il 30 settembre 2016

 


Procedura per il rilascio dei diritti d’uso delle frequenze per reti radio a larga banda punto-multipunto (WLL)

Procedura per il rilascio dei diritti d’uso delle frequenze per reti radio a larga banda punto-multipunto di cui alla delibera n. 195/04/CONS del 23 giugno 2004 dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, modificata dalla delibera 355/13/CONS.

 


Bando di gara per la selezione di un operatore di rete che metta a disposizione dello Stato Città del Vaticano un canale televisivo

Procedura di gara per la selezione di un operatore di rete, titolare di diritto d'uso, che metta a disposizione dello Stato Vaticano, fino al 2032, una capacita' trasmissiva pari a 4 M/bits su un multiplex televisivo con copertura del territorio nazionale e che raggiunga almeno il 70 per cento della popolazione.

 


Operatori tv locali - Bandi per la formazione delle graduatorie per i diritti d’uso di frequenze coordinate per il servizio televisivo digitale terrestre

Procedure per l’assegnazione dei diritti d’uso di frequenze attribuite a livello internazionale all’Italia (c.d. frequenze coordinate) da attribuire esclusivamente ad operatori di rete in ambito locale, mediante adozione di specifici bandi di gara per ciascuna delle frequenze.

 


Bando per la formazione delle graduatorie regionali dei fornitori di servizi di media audiovisivi (tv locali)

Bando per la predisposizione delle graduatorie delle regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sardegna dei fornitori di servizi di media audiovisivi, autorizzati ai sensi della delibera AGCOM 353/11/Cons e titolari di marchi/palinsesti diffusi con la relativa numerazione automatica LCN attribuita dal Ministero.

 

Ultimo aggiornamento: 4 agosto 2016

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO