Decreto interministeriale 3 gennaio 2017 – Misure per il rafforzamento patrimoniale dei confidi

Il decreto definisce, in attuazione dell’art. 1, comma 54, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014), le misure volte a favorire i processi di crescita dimensionale e di rafforzamento della solidità patrimoniale dei seguenti consorzi di garanzia collettiva dei fidi (confidi):

  • confidi sottoposti alla vigilanza della Banca d’Italia;
  • confidi che realizzano operazioni di fusione finalizzate all’iscrizione nell’albo degli intermediari vigilati dalla Banca d’Italia;
  • confidi che abbiano stipulato contratti di rete finalizzati al miglioramento dell’efficienza e dell’efficacia operativa dei
  • confidi aderenti i quali, nel loro complesso, abbiano erogato garanzie in misura pari ad almeno euro 150.000.000.

Il decreto, pubblicato nel sito in data 1 febbraio 2017, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 40 del 17 febbraio 2017.

Testo del decreto (pdf)




Questa pagina ti è stata utile?

NO