Risoluzione n. 74843 del 6 maggio 2013 - Risposta del Ministero della Giustizia su effetti delle pene accessorie di natura interdittiva – Applicazione pena e conseguente condono della stessa

La risoluzione n. 74843 del 6 maggio  2013 precisa che nel caso di un  soggetto al quale, con sentenza divenuta definitiva nel 2009, è stata inflitta la pena accessoria dell’inabilitazione all’esercizio di attività di impresa commerciale ed incapacità ad esercitare per la durata di dieci anni,  non può applicarsi il termine del decorso dei cinque anni. Precisa altresì che nel caso di indulto rimangono valide ed efficaci le condizioni ostative previste  dall’articolo 71 del decreto legislativo n. 59 del 2010.



Questa pagina ti è stata utile?

NO