Regolamento 2015 sui marchi di identificazione (metalli preziosi)

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 ottobre 2015, n.246, il Regolamento (DPR 4 agosto 2015, n. 168) sulla disciplina dei titoli e dei marchi di identificazione dei metalli preziosi che modifica il Decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002, n. 150.

L’intervento sul settore della lavorazione e commercializzazione degli oggetti in metalli preziosi è finalizzato all'adeguamento al progresso tecnologico e alle esigenze di produttori e consumatori.

Il nuovo regolamento punta a migliorare le procedure nazionali di controllo dell’apposizione del marchio del saggio facoltativo, accrescendo affidabilità e credibilità internazionale dei laboratori incaricati delle analisi, anche al fine di facilitare le esportazioni di prodotti italiani verso i Paesi cui si rivolge la Convenzione internazionale di Vienna sui metalli preziosi.

Vengono chiarite, inoltre, le modalità di legittima vendita di oggetti usati in metallo prezioso in possesso di aziende commerciali, anche se privi del marchio di identificazione e dell’indicazione del titolo.

 

Allegato 

Normattiva - DPR 168/2015 Regolamento metalli preziosi (normattiva.it)

Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2016

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO