Abrogate otto Direttive in Metrologia legale

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 99 del 24 aprile 2012 Supplemento Ordinario 86 il Decreto Legislativo di attuazione della Direttiva 2011/17/UE che abroga otto Direttive in materia di Metrologia legale, che assicura la lealtà e correttezza delle misure nelle transazioni commerciali. La Direttiva europea 2011/17/UE,  con l’obiettivo di adeguare al progresso tecnologico le norme nazionali ed europee e in un'ottica di semplificazione delle stesse, in quanto elemento di base per migliorare la competitività delle imprese e per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda di Lisbona, prevedeva l’abrogazione di alcune direttive in materia di metrologia legale.

L’intervento normativo elimina dall’ordinamento interno disposizioni ormai superate nel settore metrologico legale, quali:

  • Decreto Presidente Repubblica 867 del 23 agosto 1982 di attuazione della Direttiva 71/349/CEE relativa alla stazzatura delle cisterne natanti - le verifiche prime CE e i certificati CE sono validi fino al 30 giugno 2011
  • Decreto Presidente Repubblica 799 del 12 agosto 1982 di attuazione della Direttiva 71/347/CEE relativa alle misurazioni del peso ettolitrico dei cereali - abrogato dal 1 dicembre 2015
  • Decreto Presidente Repubblica 854 del 23 agosto 1982 di attuazione della direttiva 75/33/CEE relativa ai contatori di acqua fredda, per la parte che non è già abrogata dal Decreto Legislativo 22 del 2 febbraio 2007 Articolo 21 Comma 1 Lettera e) - abrogato dal 1 dicembre 2015
  • Decreto Presidente Repubblica 874 del 10 settembre 1982 di attuazione della direttiva 76/765/CEE relativa agli alcolometri e densimetri per alcole - abrogato dal 1 dicembre 2015
  • Decreto Presidente Repubblica 875 del 10 settembre 1982 di attuazione della direttiva 76/766/CEE relativa alle tavole alcolometri che - abrogato dal 1 dicembre 2015
  • Decreto del Ministro per il coordinamento delle politiche comunitarie 435 del 12 settembre 1988 di attuazione della Direttiva 86/217/CEE relativa ai manometri per pneumatici degli autoveicoli, con conseguente cessazione a decorrere dal 1° dicembre 2015 degli effetti di conferimento di forza di legge alla medesima Direttiva ai sensi della Legge 183
    del 16 aprile 1987 Articolo 14 - abrogato dal 1 dicembre 2015
  • Decreto Presidente Repubblica 800 del 12 agosto 1982 di attuazione della direttiva 71/317/CEE relativa ai pesi parallelepipedi di precisione media da 5 a 50 chilogrammi ed ai pesi cilindrici di precisione media da 1 grammo a 10 chilogrammi - le verifiche prime CE possono essere effettuate fino al 30 novembre 2015
  • Decreto Presidente Repubblica 801 del 12 agosto 1982 di attuazione della direttiva 74/148/CEE relativa ai pesi da 1 mg a 50 kg di precisione superiore alla precisione media - le verifiche prime CE possono essere effettuate fino al 30 novembre 2015.

L'abrogazione delle norme del vecchio approccio fa sì che devono essere prodotti e messi in commercio strumenti rispondenti alle prescrizioni delle più recenti direttive adottate in materia che tengano conto delle innovazioni nel campo degli strumenti di misura da utilizzare nelle transazioni commerciali.
Le direttive abrogate risultano tecnicamente superate e riferite a strumenti di misura sempre meno utilizzati. La disciplina europea può quindi essere sostituita dalla disciplina nazionale  in attesa delle nuove norme di armonizzazione sugli  strumenti di misura in ambito europeo.

Allegato

Decreto legislativo 16 aprile 2012, n. 46 (formato pdf, 224 kb)

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO