Al Mise il tavolo Conad-Auchan

Mercoledì, 30 Ottobre 2019

Presentato il piano industriale. Todde: "Necessario un lavoro di approfondimento"

Immagine decorativa

Si è svolto oggi al MiSE il tavolo di monitoraggio sul processo di acquisizione di Auchan Retail Italia da parte di Conad. Al tavolo, presieduto dalla Sottosegretaria Alessandra Todde e dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno partecipato i rappresentanti dell’azienda, della Regione Lombardia e delle sigle sindacali.

Durante la riunione l’azienda ha presentato le linee guida e il cronoprogramma del piano industriale, che darebbe luogo ad una ristrutturazione della rete aziendale con priorità assoluta all’incremento delle vendite, alla sistemazione della rete dei franchising, ad una nuova politica dei prezzi e alla razionalizzazione dei processi interni.

L’azienda ha, inoltre, informato che l’operazione avverrà all’insegna della continuità aziendale e della salvaguardia degli attuali livelli occupazionali. A tal fine, ha reso noto che i punti vendita oggetto di tale passaggio saranno denominati “Margherita Distribuzione S.p.A.”, con rilancio del made in Italy attraverso la vendita di prodotti locali. Relativamente ai tempi, l’azienda ha stimato che l’intera operazione si concluderà entro il 31 dicembre 2020.

“Il perimetro e i numeri devono essere verificati, c’è quindi bisogno di un lavoro di approfondimento. E’ necessaria un’interlocuzione a tutti i livelli, da quelli regionali a quelli nazionali, che venga portata avanti attraverso il confronto e la dialettica. L’impatto territoriale è una cosa fondamentale, bisognerà quindi approfondire queste tematiche ad un tavolo con le Regioni”. – ha dichiarato la Sottosegretaria Todde.

Gli eventuali esuberi saranno gestiti attraverso gli strumenti del pensionamento e prepensionamento, ricollocazione in Conad, cassa integrazione straordinaria, incentivo alla mobilità e accordi o formule con flessibilità per la salvaguardia occupazionale.



Questa pagina ti è stata utile?

NO