Al MiSE il tavolo su Embraco - Ventures

Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Todde: “Necessità di cambiare passo per una concreta reindustrializzazione dello stabilimento”

Immagine

Al Ministero dello Sviluppo Economico si è svolto oggi il tavolo sullo stabilimento di Riva di Chieri dell'Embraco-Ventures. Al tavolo, presieduto dal Sottosegretario Alessandra Todde e dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, hanno preso parte i rappresentanti del Ministero del Lavoro, la Regione Piemonte rappresentata dall’Assessore Chiorino, gli enti locali, l'azienda e sindacati.

In apertura della riunione, l'azienda ha riconosciuto come il piano presentato nel 2018 abbia mostrato delle evidenti criticità in termini di sostenibilità e di tempistiche che non hanno consentito di procedere alla sua implementazione.

A fronte di ciò, la Ventures ha comunicato la propria disponibilità ad avviare un netto cambio di passo, con il decisivo supporto di professionisti da inserire nel management dell'azienda e con una nuova figura di Amministratore Delegato, al fine di garantire quella discontinuità richiesta dal Ministero e dalla Regione Piemonte per porre basi nuove e solide nel percorso di reindustrializzazione della Embraco.

L'azienda ha inoltre confermato la volontà di procedere ad un confronto condiviso che sia in grado di favorire un miglioramento delle interlocuzioni tra le parti coinvolte. A tal proposito ha già dato mandato a dei revisori dei conti di procedere alla certificazione del bilancio in modo da verificare le scelte aziendali effettuate finora, che sono state criticate dai lavoratori.

Il Sottosegretario Alessandra Todde ha dichiarato come “sia fondamentale in questa fase del percorso di reindustrializzazione parlare di questioni concrete. Non è possibile, infatti, giocare sulla pelle di nessuno, tanto meno su quella dei lavoratori. Oggi abbiamo ascoltato l’azienda che ha preso atto delle difficoltà emerse e si è dimostrata disponibile ad una maggiore trasparenza con le parti coinvolte, a partire dalla certificazione dei conti e dall’avvio di un confronto su un cronoprogramma condiviso.



Questa pagina ti è stata utile?

NO