Jabil Italia, Sorial: Azienda riveda urgentemente le sue decisioni

Giovedì, 27 Giugno 2019

MiSE pronto a riconvocare il Tavolo

Immagine dell'incontro

Al Ministero dello Sviluppo economico si è tenuto oggi il tavolo di crisi su Jabil Circuit Italia, presieduto dal Vice Capo Gabinetto Giorgio Sorial, a seguito dell'avvio della procedura di licenziamento collettivo per 350 dei circa 700 lavoratori impiegati nello stabilimento di Marcianise (Caserta).

Hanno partecipato anche i rappresentanti del Ministero del Lavoro, della Regione Campania, l'amministratore delegato dell'azienda Clemente Cillo e i sindacati.

Nel corso dell'incontro, l'azienda ha comunicato la sua indisponibilità ad accogliere la richiesta, avanzata dal Ministero e dai sindacati, di sospendere la procedura di licenziamento, al fine di consentire il proseguimento del confronto con i sindacati, anche in sede locale, per verificare la presenza di eventuali soluzioni in grado di fronteggiare la crisi e salvaguardare tutti i lavoratori.

Il Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial ha dichiarato: "Siamo di fronte a una situazione delicata che necessita di un'urgente rivalutazione da parte dell'azienda dei passi compiuti finora, che evitino il licenziamento dei 350 lavoratori dello stabilimento di Marcianise con la conseguente gravissima crisi sociale che si creerebbe. Il Ministero in maniera decisa chiede che l'azienda ritorni sui suoi passi e riconvocherà un nuovo tavolo per facilitare il riavvio del confronto tra le parti e l'individuazione di soluzioni".

L'azienda, che nel 2015 aveva acquisito lo stabilimento da Ericsson, è una multinazionale americana che opera nel settore delle telecomunicazioni e della produzione di componenti elettronici. Nel corso degli ultimi anni, la Jabil ha dovuto fronteggiare una diminuzione delle produzioni, a causa della crisi che ha investito il settore dell'elettronica. A tal riguardo, era già stato avviato, a partire dal 2017, un percorso di ristrutturazione aziendale, che aveva visto Jabil tentare senza successo un percorso volto ad allargare il proprio mercato di riferimento e ad individuare nuove opportunità di reimpiego per una parte dei lavoratori in altre aziende presenti nel territorio di Marcianise.



Questa pagina ti è stata utile?

NO