Crippa, bene slittamento a luglio 2020 della fine del regime di maggior tutela per luce e gas

Venerdì, 03 Agosto 2018

Roma, 03 agosto 2018. “Vogliamo utilizzare questo periodo di tempo concesso dal Parlamento per migliorare le condizioni per la realizzazione di un sistema competitivo che sia in grado di coniugare migliori prezzi per il consumatore con sicurezza e tranquillità delle famiglie, con contratti luce e gas chiari, trasparenti e senza condizioni vessatorie nei loro confronti”. E’ quanto dichiara il Sottosegretario allo Sviluppo economico con deleghe all’Energia Davide Crippa in riferimento all’emendamento approvato in Commissione Affari Istituzionali del Senato al decreto Milleproroghe n.91/2018, che farà slittare a luglio 2020 lo stop definitivo al regime di maggior tutela.


“Tale misura - conclude Crippa - si è resa indispensabile considerando che, visto il precedente termine di luglio 2019, non sussistono le necessarie garanzie di informazione per i consumatori, di mercato, di competitività e di trasparenza. Lavoreremo da subito con tutti i soggetti coinvolti come ARERA, AGCM, operatori del settore e Consumatori al fine di raggiungere l’obiettivo fondamentale di garantire alla collettività un mercato energetico efficiente, sostenibile e trasparente”.



Questa pagina ti è stata utile?

NO