Settore aeronautica in ripresa. Crescono a 1,9 miliardi gli investimenti

Mercoledì, 15 Luglio 2015

Si riunisce al Mise Comitato presieduto dal Ministro Guidi per l’esame dei 51 progetti presentati. Significativa la partecipazione di PMI e di imprese del centro sud

Segnali di ripresa per il settore dell’aeronautica. Gli investimenti previsti dalle imprese di settore per i prossimi 5 anni ammontano a 1,9 miliardi di euro, in aumento rispetto agli 1,1 miliardi approvati lo scorso anno. Complessivamente sono stati presentai 51 progetti, di cui 16, per un totale di 85,3 milioni, riguardano le PMi che in questo settore sono attive con tecnologie spesso rilevanti nella filiera dei grandi sistemi. Significativa la partecipazione di PMi e di imprese del centro sud.
 
I progetti sono stati esaminati dal Comitato per l’Industria aeronautica presieduto dal Ministro Federica Guidi che, a distanza di un anno, è tornato a riunirsi al Ministero dello Sviluppo Economico alla presenza di esponenti del Ministero della Difesa, del Ministero dell'Istruzione, del Ministero degli Affari Esteri e di esperti di settore.

Durante la riunione è emerso l'impegno ad assicurare alle imprese dell’aerospazio, difesa e sicurezza la continuità di risorse e un quadro regolatorio stabile per rendere possibile una programmazione degli investimenti nel medio termine. L’impegno, quindi, è di lavorare in questa direzione a partire dalla prossima legge di stabilità. Inoltre è stato evidenziato il rafforzamento del sostegno finanziario ai progetti, con una quota di contributo in conto capitale, riconosciuta “indirettamente” nella restituzione del finanziamento.

Ai nuovi progetti quindi saranno assegnate risorse complessive per circa 780 milioni di euro che consentiranno di finanziare al 75% gli investimenti delle imprese per gli anni 2014-2015-2016, per oltre 1 miliardo di euro. Il loro completamento potrà essere inoltre finanziato con nuove risorse nell’ambito della legge di stabilità 2016.



Questa pagina ti è stata utile?

NO