Verbale di riunione - Piaggio Aerospace (26 febbraio 2019)

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Piaggio Aerospace in A.S.
Settore: Aerospazio
Numero dipendenti: Circa 1200
Data: 26 febbraio 2019

Il giorno 26 febbraio 2019 si è svolto l’incontro riguardante l’azienda Piaggio Aerospace in Amministrazione Straordinaria. L’incontro era presieduto dal Vice Capo Gabinetto Giorgio Sorial e dal Sottosegretario allo Sviluppo Economico Crippa, hanno partecipato Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico, Luigi Riggio del Gabinetto Ministero della Difesa, Andrea Benveduti Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Liguria, il Presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri e i Sindaci del Comune di Albenga, di Finale Ligure e di Villanova D'Albenga, il Commissario Straordinario Vincenzo Nicastro, Carlo Calvi, Luciano Luffarelli, Mattia Minuto dell’Unione industriali Savona, Jacopo Pedemonte e Luca De Giovanni di Barabino & Partners S.p.A. Erano inoltre presenti le segreterie nazionali di CGIL-CISL-UIL e nazionali e territoriali e di FIM-CISL, FIOM.CGIL e UILM-UIL.

Il Vice Capo di Gabinetto Sorial ha introdotto la riunione ricordando che negli ultimi mesi il Ministero dello Sviluppo Economico ha continuato a lavorare di concerto con gli altri organi governativi per supportare la continuità delle attività nell’immediato e in una prospettiva di continuità nel lungo periodo. Ha quindi dato la parola al Commissario Straordinario per gli ultimi aggiornamenti.

Il dott. Nicastro ha confermato che proseguono tutte le attività del perimetro aziendale. Ha aggiunto che si sta lavorando per il recupero di alcuni crediti anche consistenti, tra cui anche un credito IVA maturato nel 2018. Ha inoltre annunciato che si sta lavorando per dare continuità ai contratti di manutenzione, in grado di generare liquidità a breve. Ha confermato che la situazione di cassa consentirà la corresponsione puntuale delle spettanze

Il sottosegretario Crippa ha precisato che nei prossimi giorni verrà acquisito il parere del Parlamento che auspica accoglierà la linea del Governo che ha lavorato per dare seguito ai progetti dei veivoli a pilotaggio remoto nel lungo periodo, con la rimodulazione della commessa originaria. Una volta acquisito il parere del Parlamento il MiSE proseguirà nel lavoro insieme al Ministero della Difesa, al Mef e a tutti i dicasteri interessati e verranno valutate anche future commesse. Si tratterebbe di un segnale concreto, secondo il sottosegretario Crippa, di ripresa della produzione e di recupero della posizione dell’azienda sul mercato, nazionale e internazionale.

Le Organizzazioni Sindacali hanno preso atto positivamente dell’apertura del Governo sui progetti riguardanti i veivoli a pilotaggio remoto. Hanno inoltre sottolineato l’importanza di un lavoro strutturato da parte dell’azienda di riposizionamento sul mercato, chiedendo allo stesso tempo un intervento governativo affinchè ci siano commesse nell’immediato in grado di mantenere l’azienda attiva. Hanno chiesto di avere maggiore visibilità sul futuro produttivo nel medio lungo periodo, registrando che c’è ancora del lavoro da fare per la stabilizzazione dell’azienda.

Il vice capo di gabinetto Giorgio Sorial ha concluso l’incontro precisando che il MiSE è a lavoro con gli altri ministeri interessati per garantire continuità a questa azienda che per le sue competenze tecniche e la sua strategicità riveste un grande valore per il paese. Ha aggiunto che il tavolo di confronto verrà riaggiornato entro un mese e mezzo.



Questa pagina ti è stata utile?

NO