Verbale di riunione - Ventures

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Ventures S.r.l.
Settore: Elettrodomestici
Data: 21 marzo 2019

Il 21 marzo 2019 si è svolta presso il Ministero dello Sviluppo Economico una riunione riguardante la società Ventures S.r.l. La riunione era presieduta dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial. Erano presenti Chiara Cherubini e Francesco Aurino del Ministero dello Sviluppo Economico, l’Assessore alle Attività Produttive della Regione Piemonte Giuseppina De Santis e Alberto Anselmo dell’Assessorato al Lavoro della Regione Piemonte. In rappresentanza della società Ventures erano presenti l’amministratore delegato Ronen Goldstein e il Chairman Gaetano Di Bari, assistiti da Piero Fossati di AssoReind, Gabriele Fenouil di Amma e Andrea Scaravaggi di Randstad. Erano inoltre presenti le segreterie nazionali e territoriali di FIOM-CGIL, FIM-CISL, UILM-UIL e UGL Metalmeccanici.

Il Vice Capo di Gabinetto ha introdotto l’incontro ricordando che il tavolo di confronto istituzionale riguardante il sito ex Embraco di Riva di Chieri (TO) è stato riattivato per monitorare il riavvio delle attività da parte della società Ventures dopo l’acquisizione del sito lo scorso anno. Ha dato poi la parola all’amministratore delegato per gli aggiornamenti.

Mr. Goldstein ha ricordato che la cessione del sito è avvenuta solo a luglio 2018 e quindi con qualche mese di ritardo rispetto al piano industriale originale. Ha inoltre confermato che a Riva di Chieri verranno attivate le due linee di attività inizialmente previste, e cioè V-Solar e V-Aqua, ed inoltre sviluppate altre due linee di attività, V-Flex e V-Blocks.

In particolare, V-Solar riguarderà la produzione di robot per la pulizia di pannelli solari, di cui uno è un nuovo modello sviluppato molto recentemente, e che presenta prestazioni più avanzate rispetto al modello presentato l’anno scorso. V-Aqua riguarderà la produzione di un dispenser e filtro di acqua. V-Flex riguarderà un’attività di produzione e assemblaggio di e-bikes i cui componenti saranno gradualmente tutti prodotti Made in Italy e V-Blocks sarà un’attività di produzione e assemblaggio di giocattoli e più specificatamente costruzioni con display high.tech. Mr. Goldstein ha precisato che i fornitori per le varie linee di attività saranno italiani.

L’istallazione dei macchinari e l’inizio delle attività sono previsti entro giugno. Gli addetti inizieranno i percorsi di formazione propedeutici all’inizio delle attività i primi di aprile.

Le Organizzazioni Sindacali hanno chiesto maggiore dettaglio, condivisione e trasparenza sul percorso di avvio delle attività e sull’impiego del personale in ciascuna delle attività, con la relativa tempistica di riassorbimento della totalità del personale di Riva di Chieri come da impegni assunti dalla società ed entro il limite della durata degli ammortizzatori sociali in essere. Hanno preso atto positivamente dei contratti di fornitura stipulati con fornitori italiani.
Hanno chiesto al Ministero dello Sviluppo Economico di effettuare un monitoraggio costante sulla realizzazione del piano industriale e occupazionale anche per il tramite del tavolo istituzionale di confronto tra le parti.

Mr Goldstein ha confermato l’impegno a riassorbire tutti i 412 addetti di Riva di Chieri. Entro i primi di aprile comunicherà alle organizzazioni sindacali il piano sociale e il piano di riassorbimento del personale in base alla tempistica di avvio delle attività del piano previste dal piano industriale.

L’assessore De Santis ha condiviso le preoccupazioni espresse dalle Organizzazioni Sindacali rispetto alla piena ripresa occupazionale e delle attività entro i termini di scadenza degli ammortizzatori sociali. Ha pertanto invitato l’azienda a condividere ogni eventuale difficoltà relativa ad eventuali ritardi nella realizzazione del piano industriale offrendo il supporto della Regione con tutti gli strumenti disponibili.

Il Dott. Sorial ha concluso l’incontro prendendo atto positivamente del lavoro svolto finora dall’azienda ai fini del riavvio delle attività e dell’integrazione delle linee di produzione, nonchè degli impegni assunti dall’azienda nel corso della riunione odierna a fornire entro i primi di aprile una timeline rispetto alle tempistiche di riassorbimento e di integrazione di tutto il personale dell’ex stabilimento Embraco di Riva di Chieri e a riprendere le produzioni a giugno p.v.

Il prossimo incontro del tavolo ministeriale di verifica verrà riconvocato per metà giugno prossimo.



Questa pagina ti è stata utile?

NO