Verbale di riunione - Italiana Petroli

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Italiana Petroli
Settore: Petrolchimico
Numero dipendenti: Circa 1500
Data: 12 dicembre 2018


In data 12 dicembre 2018 presso il Ministero dello Sviluppo Economico si è tenuto un incontro riguardante il Gruppo api S.p.A. e la recente acquisizione dell’azienda italiana petroli. L’incontro era presieduto dal sottosegretario allo Sviluppo Economico Davide Crippa. Erano presenti Giampietro Castano Responsabile della Struttura per la Crisi di Impresa del Ministero dello Sviluppo Economico, Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico, Marco Croce responsabile HR della società Italiana Petroli, Fabrizio Liberatori responsabile HR del Gruppo Api e i rappresentanti delle OO.SS. nazionali e territoriali di FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL, UILTEC-UIL.

Le Organizzazioni Sindacali hanno richiamato brevemente l’accordo siglato il 6 dicembre u.s. tra le parti in cui è stato definito, tra le altre cose, un percorso negoziale con incontri periodici tra le parti, il primo dei quali per il 2019 si terrà nel mese di gennaio, a partire dalla presentazione del piano industriale. Hanno sottolineato l’importanza di ristabilire delle buone relazioni sindacali e quindi un percorso di condivisione del processo di integrazione societario del Gruppo che si realizzerà nei prossimi mesi con l’obiettivo di realizzare le migliori soluzioni organizzative nel rispetto della tutela occupazionale. Hanno inoltre chiesto che il percorso di integrazione societario avvenga in condivisione con il Ministero dello Sviluppo Economico per il tramite del tavolo di confronto tra le parti di cui chiedono la convocazione periodica.

Il dott. Liberatori ha precisato che il processo di integrazione all’interno del Gruppo api, già annunciato all’incontro del tavolo tecnico di confronto presso il Ministero dello Sviluppo Economico di gennaio 2018, è andato avanti nel corso dell’anno e si chiuderà nei primi mesi del 2019. Ha precisato altresì che non si è in presenza di un piano industriale di riassetto produttivo delle due Società ma di un processo di integrazione organizzativa delle due citate realtà. L’azienda proseguirà con le parti il confronto sugli aspetti riguardanti l’organizzazione del personale.

L’On.le Crippa ha concluso l’incontro precisando che il Ministero dello Sviluppo Economico seguirà, sia per il tramite del tavolo tecnico di confronto, sia direttamente, le tappe del processo di integrazione della società oggetto di acquisizione da parte di uno dei più grandi Gruppi petroliferi italiani, in quanto si tratta di una importante realtà industriale per il paese e di grande importanza per il settore dell’energia, anche per il suo forte impatto sullo sviluppo economico nazionale.



Questa pagina ti è stata utile?

NO